BELLE FRASI SULL'INTELLIGENZA


Le frasi sull'intelligenza spesso ci fanno sorridere, perché di contro, mettono in evidenza i comportamenti sciocchi di molti uomini che avrebbero il vezzo di apparire invece saggi. Infatti, leggere queste frasi famose sull'intelligenza, è un po' come rivivere e dare delle risposte a ciò che ci è capitato di pensare ascoltando chi ci sta intorno. Per tutti questi motivi sono stati molti i grandi autori, letterati, uomini di scienza e filosofi che hanno scritto frasi sull'intelligenza, cercando di individuare regole e meccanismi per scoprirla quando essa si manifesta.





Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza! (Immanuel Kant)

Accuratezza e profondità contrassegnano tutte le persone di successo. Il genio è l'arte di prendersi infinita cura delle cose. (Elbert Hubbard)

Al mondo non ci sono che due modi per fare carriera: o grazie alla propria ingegnosità o grazie all'imbecillità altrui. (Jean de La Bruyère)

All'uomo piace che sua moglie sia abbastanza intelligente per apprezzare la sua intelligenza, ed abbastanza stupida per ammirarla. (Israel Zangwill)

Bisogna fare della propria vita come si fa un'opera d'arte. Bisogna che la vita d'un uomo d'intelletto sia opera di lui. La superiorità vera è tutta qui. (Gabriele D'Annunzio)

Certe donne preferiscono essere belle piuttosto che intelligenti, e non hanno tutti i torti visto che moltissimi uomini hanno la vista più sviluppata del cervello. (Anonimo)

Chi disputa allegando l'autorità, non adopra l'ingegno, ma piuttosto la memoria. (Leonardo da Vinci)

Chi vede un gigante esamini prima la posizione del sole e faccia attenzione a che non sia l'ombra d'un pigmeo. (Novalis)

Dovunque e comunque si manifesti l'eccellenza, subito la generale mediocrità si allea e congiura per soffocarla. (Arthur Schopenhauer)

Dubitare di te stesso è il primo segno dell'intelligenza. (Ugo Ojetti)

Due cose mi hanno sempre sorpreso: l'intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini. (Tristan Bernard)

E' il genio, come una perla nell'ostrica, solo una splendida malattia? (Heinrich Heine)

Genio e follia hanno qualcosa in comune: entrambi vivono in un mondo diverso da quello che esiste per gli altri. (Arthur Schopenhauer)

I grandi geni hanno le biografie più brevi. (Ralph Waldo Emerson)

I tre quarti delle malattie delle persone intelligenti provengono dalla loro intelligenza. (Marcel Proust)

Il cuore è una bestia della quale è prudente diffidare. Anche l'intelligenza è una bestia, ma per lo meno non parla d'amore. (Graham Greene)

Il genio è la punta estrema del senso pratico. (Jean Cocteau)

Il genio è un uomo capace di dire cose profonde in modo semplice. (Charles Bukowski)

Il genio è una varietà della pazzia. (Carlo Dossi)

Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso. (Ennio Flaiano)

Il problema dell'umanità è che gli stupidi sono strasicuri, mentre gli intelligenti sono pieni di dubbi. (Bertrand Russell)

Il vantaggio di essere intelligente è che si può sempre fare l'imbecille, mentre il contrario è del tutto impossibile. (Woody Allen)

Il vero sapiente è colui che sa di non sapere. (Socrate)

In tanti scrittori la mancanza d'ingegno è un dono di natura. (Ivy Compton-Burnett)

Intelligenza: quando ti accorgi che il ragionamento del tuo principale non fila. Saggezza: quando eviti di farglielo notare. (Anonimo)

La cultura non sostenuta dal buon senso è raddoppiata follia. (Baltasar Gracián)

La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei limiti. (Anonimo)

La differenza tra un intellettuale e un operaio? L'operaio si lava le mani prima di pisciare e l'intellettuale dopo. (Jacques Prévert)

La filosofia è un tentativo straordinariamente ingegnoso di pensare erroneamente. (Bertrand Russell)

La lingua è l'espressione del pensiero: ogni volta che parli la tua mente sfila davanti a tutti. (Sacre Scritture)

La logica è l'anatomia del pensiero. (John Locke)

La mente è un po' come un giardino che, se non viene concimato e fertilizzato, sarà sopraffatto dalle erbacce. (Erwin G. Hall)

La perfetta ragione rifugge gli estremi e vuole che uno sia saggio con sobrietà. (Molière)

La prova che nell'universo esistono altre forme di vita intelligente è che non ci hanno ancora contattato. (Bill Watterson)

La solitudine è il destino di tutte le grandi menti: un destino a volte deplorato, ma sempre scelto come il minore di due mali. (Arthur Schopenhauer)

La somma dell'intelligenza sulla Terra è costante; la popolazione è in aumento. (Anonimo)

La stupidaggine degli intelligenti, la goffaggine dei raffinati, dove hanno radice? Nella smania sfrenata d'imitazione. (Hugo von Hofmannsthal)

L'adulazione è il cibo degli sciocchi; tuttavia, di tanto in tanto, gli uomini d'ingegno condiscendono ad assaggiarne un po'. (Jonathan Swift)

L'apprendere molte cose non insegna l'intelligenza. (Eraclito)

L'aritmetica ha un grande potere nell'elevare la mente costringendola a ragionare intorno a numeri astratti. (Platone)

L'artista è niente senza il dono, e il dono è niente senza il lavoro. (Émile Zola)

Le donne vogliono un marito che sia un genio. Quando si sposano, vogliono che sia un babbeo. (Achille Campanile)

Le persone intelligenti non disprezzano nessuno, perché sanno che nessuno è tanto debole da non potersi vendicare, se subisce un'offesa. (Esopo)

L'intelletto è sempre ingannato dal cuore. (François de La Rochefoucauld)

L'intelletto è unico per tutti gli uomini ed è separato dalla loro anima. (Averroè)

L'intellettuale è un signore che fa rilegare i libri che non ha letto. (Leo Longanesi)

L'intelligenza è data all'uomo per dubitare. (Émile Verhaeren)

L'intelligenza è forse l'unica ricchezza ad essere stata distribuita equamente, infatti nessuno si lamenta di averne meno degli altri. (Proverbio Spagnolo)

L'intelligenza è in sé stessa un'esagerazione e distrugge l'armonia di ogni volto. (Oscar Wilde)

L'istinto detta il dovere e l'intelligenza fornisce i pretesti per eluderlo. (Marcel Proust)

L'onestà, che ai mediocri impedisce di raggiungere i loro fini, per gli abili è un mezzo di più per riuscire. (Luc de Clapiers de Vauvenargues)

L'uomo consiste di due parti, la sua mente e il suo corpo. Solo che il corpo si diverte di più. (Woody Allen)

L'uomo più saggio è colui che non crede affatto di esserlo. (Nicolas Boileau)

Mi piacciono le persone distratte, perché significa che hanno idee e che sono buone. Gli stupidi e i cattivi hanno sempre presenza di spirito. (Charles-Joseph principe di Ligne)

Nelle persone di capacità limitate la modestia è semplice onestà, ma in chi possiede un grande talento è ipocrisia. (Arthur Schopenhauer)

Nessun ebreo fu mai abbastanza stupido da diventare cristiano senza essere un uomo intelligente. (Israel Zangwill)

Non credo che l'universo si possa spiegare solo con cause naturali, e sono costretto a imputarlo alla saggezza e all'ingegnosità di un essere intelligente. (Isaac Newton)

Non esiste grande genio senza una dose di follia. (Aristotele)

Non ho niente da dichiarare, tranne il mio genio. (Oscar Wilde)

O siamo capaci di sconfiggere le opinioni contrarie con la discussione, o dobbiamo lasciarle esprimere. Non è possibile sconfiggere le opinioni con la forza, perché questo blocca il libero sviluppo dell'intelligenza. (Ernesto Che Guevara)

Ogni abitudine rende la nostra mano più ingegnosa e meno agile il nostro ingegno. (Friedrich Nietzsche)

Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio. (Georges Courteline)

Perché avremmo una mente se non per fare a modo nostro? (Fëdor Dostoevskij)

Più intelligenza avrai, più soffrirai. (Arthur Schopenhauer)

Potete giudicare quanto intelligente è un uomo dalle sue risposte. Potete giudicare quanto è saggio dalle sue domande. (Nagib Mahfuz)

Quando ci si trova davanti un ostacolo, la linea più breve tra i due punti, può essere una linea curva. (Bertolt Brecht)

Quando nel mondo appare un vero genio, lo si riconosce dal fatto che tutti gli idioti fanno banda contro di lui. (Jonathan Swift)

Raramente attribuiamo il buonsenso agli altri, all'infuori di quelli che sono d'accordo con noi. (François de La Rochefoucauld)

Se gli uomini non commettessero talvolta delle sciocchezze, non accadrebbe assolutamente nulla di intelligente. (Ludwig Wittgenstein)

Se la povertà è la madre dei delitti, lo scarso ingegno ne è il padre. (Jean de La Bruyère)

Se vuoi che le persone pensino che sei molto intelligente, sii d'accordo con loro. (Anonimo)

Si può anche dannare la propria vita, se si ha genio. Se si ha solo talento, è da stupidi. (Gesualdo Bufalino)

Si riconosce molto presto l'intelligenza di un interlocutore: i suoi punti di vista rassomigliano ai nostri. (Robert Lembke)

Solo gli ottusi sono brillanti la mattina a colazione. (Oscar Wilde)

Soltanto gli esseri intelligenti provano noia. (Giacomo Leopardi)

Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico. (Oscar Wilde)

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa. (Albert Einstein)

Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse sarà in grado di porne uno. (Anonimo)

Un uomo di genio non fa errori. I suoi errori sono voluti e sono portali di scoperta. (James Joyce)

Un uomo intelligente si troverebbe spesso in imbarazzo senza la compagnia di qualche sciocco. (François de La Rochefoucauld)

Una delle sventure delle persone molto intelligenti è di non poter fare a meno di capire tutto: i vizi non meno che le virtù. (Honoré de Balzac)

Una donna che si crede intelligente reclama gli stessi diritti dell'uomo. Una donna intelligente ci rinuncia. (Sidonie-Gabrielle Colette)

Una donna deve avere un aspetto così intelligente che la sua stupidità si presenti poi come una piacevole sorpresa. (Karl Kraus)

Una donna intelligente è una donna con la quale uno può essere stupido quanto vuole. (Paul Valéry)

Una macchina è in grado di lavorare come cinquanta uomini comuni, ma nessuna macchina può svolgere il lavoro di un uomo straordinario. (Elbert Hubbard)

Una noia mortale emana da quelli che hanno ragione e lo sanno. (Elias Canetti)

Un'opera d'arte è soprattutto un'avventura della mente. (Eugène Ionesco)



Conosci una frase, un aforisma o una citazione che non è presente nel nostro archivio e desideri condividerla con gli altri utenti?
...inviacela, saremo lieti di pubblicarla

Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le frasi più interessanti.




Norme sulla privacy