BELLE FRASI SULL'INFINITO


Le frasi sull'infinito che sono state scritte nei secoli tentano di comprenderne l'esistenza e, dunque, il motivo per cui tutti gli uomini vorrebbero spingere oltre il tempo la propria vita. La verità dei fatti è che noi siamo molto limitati, ed è forse proprio per questi limiti che aneliamo a conoscere cosa c'è al di là di quell'orizzonte temporale oltre il quale sappiamo che non ci saremo più. Sono molti i grandi autori, letterati, scienziati e filosofi, che hanno scritto frasi famose sull'infinito spiegandone il fascino che esso ispira sull'animo umano. Ecco dunque il motivo di questa raccolta di frasi: dare una spiegazione all'incomprensibile.





A volte basta un attimo per scordare una vita, ma a volte non basta una vita per scordare un attimo. (Jim Morrison)

Alla gioventù si rimprovera spesso di credere sempre che il mondo cominci solo con essa. Ma la vecchiaia crede ancor più spesso che il mondo cessi con lei. (Christian Friedrich Hebbel)

Amare significa agire ed esaltarsi senza tregua. (Émile Verhaeren)

Anelo all'eternità perché lì troverò i miei quadri non dipinti e le mie poesie non scritte. (Kahlil Gibran)

Ci sono persone che parlano, parlano, parlano... finché trovano qualcosa da dire. (Sacha Guitry)

Ciascuno di noi è, in verità, un'immagine del grande gabbiano, un'infinita idea di libertà, senza limiti. (Richard Bach)

Coloro che vivono d'amore vivono d'eterno. (Émile Verhaeren)

Cos'è l'infinito? Pensa all'umana stupidità. (Bertrand Russell)

Dammi cento baci, baci mille e ancora cento baci baci, mille baci. (Catullo)

Desiderare l'immortalità è desiderare la perpetuazione in eterno di un grande errore. (Arthur Schopenhauer)

Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)

Due parallele si incontrano all'infinito, quando ormai non gliene frega più niente. (Marcello Marchesi)

Fabbrica troppo in basso chi fabbrica al di sotto delle stelle. (Edward Young)

I buchi neri nascono quando Dio divide per zero. (Anonimo)

I libri si dividono in due categorie: i libri per adesso e i libri per sempre. (John Ruskin)

Il divertimento è inesauribile, la serietà no. (Jean Paul Richter)

Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare, di qua e di là dove nasce e muore il sole. (Giovanni Verga)

Il più bel momento dell'amore è quando ci si illude che duri per sempre; il più brutto, quando ci si accorge che dura da troppo. (Roberto Gervaso)

Il sole può tramontare e poi risorgere; noi, invece, una volta che il nostro breve giorno si spegne, abbiamo davanti il sonno di una notte senza fine. (Catullo)

Il vero amore non ha mai conosciuto misura. (Properzio)

La bellezza è l'eternità che si mira in uno specchio. (Kahlil Gibran)

La parola di un uomo è il più duraturo dei materiali. (Arthur Schopenhauer)

La vita è l'infanzia della nostra immortalità. (Johann Wolfgang von Goethe)

L'amore è eterno finché dura. (Henri de Régnier)

L'amore è un frammento di infinito caduto sulla terra. (Anonimo)

L'amore eterno dura tre mesi. (Confucio)

Le stelle sono illuminate purché ognuno possa un giorno trovare la sua. (Antoine de Saint Exupéry)

Le stelle sono piccole fessure attraverso le quali fuoriesce la luce dell'infinito. (Confucio)

L'esistenza appare come un esistere dal niente. (Nicola Abbagnano)

L'ignoranza è temporanea, la stupidità è per sempre. (Anonimo)

L'ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un'infinità di cose che la sorpassano. (Blaise Pascal)

L'uomo comune, anche se non sa che farsene di questa vita, ne vuole un'altra che duri per sempre. (Anatole France)

Mentre tu hai una cosa, questa può esserti tolta. Ma quando tu la dai, ecco, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre. (James Joyce)

Nel destino di ogni uomo può esserci una fine del mondo fatta solo per lui. Si chiama disperazione. (Victor Hugo)

Non accontentarti dell'orizzonte, cerca l'infinito. (Jim Morrison)

Non ho paura della morte, ma di morire. (Indro Montanelli)

O invidia, radice di mali infiniti, verme roditore di tutte le virtù! (Miguel de Cervantes)

Per vivere con onore bisogna struggersi, battersi, sbagliare e ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. (Lev Tolstoj)

Quando ogni uomo avrà raggiunto la felicità, il tempo non ci sarà più. (Fëdor Dostoevskij)

Quando si guardano troppo le stelle, anche le stelle finiscono per essere insignificanti. (Jules Renard)

Quanto v'è di certo nella morte è un po' mitigato da quanto v'è d'incerto: è un indefinito nel tempo, che ha in sé qualche cosa dell'infinito e di ciò che chiamiamo eternità. (Jean de La Bruyère)

Quei giuramenti, quei profumi, quei baci infiniti, rinasceranno. (Charles Baudelaire)

Salutarsi è una pena così dolce, che ti direi addio fino a domani. (William Shakespeare)

Se c'è una cosa di cui sono sicuro è che questo mondo non basta, e se non c'è altro se lo possono riprendere indietro tutto intero. (Saul Bellow)

Se durassimo in eterno, tutto cambierebbe. Siccome siamo mortali, molto rimane come prima. (Bertolt Brecht)

Si potrebbe dire che l'eterno mistero del mondo sia la sua comprensibilità. (Albert Einstein)

Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini. (Dante Alighieri)

Tutto accade a tutti prima o poi, se c'è abbastanza tempo. (George Bernard Shaw)

Un sorriso non dura che un istante, ma nel ricordo può essere eterno. (Friedrich von Schiller)

Vuoi sapere quanto è grande il mio amore? Conta le onde. (Anonimo)



Conosci una frase, un aforisma o una citazione che non è presente nel nostro archivio e desideri condividerla con gli altri utenti?
...inviacela, saremo lieti di pubblicarla

Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le frasi più interessanti.




Norme sulla privacy