BELLE FRASI SULL'IPOCRISIA


Le frasi sull'ipocrisia spiegano gran parte dei comportamenti umani, che spesso non sono limpidi e schietti, ma sempre finalizzati a un interesse personale. Sono molti di grandi autori, letterati e filosofi, che hanno scritto frasi famose sull'ipocrisia, e generalmente ne viene fuori un atteggiamento meschino largamente diffuso e decisamente poco lodevole. La nostra speranza è che tali frasi possano essere utili a comprendere meglio questi modi di fare, riuscendo, se possibile, ad evitarne almeno una parte. Ecco quindi di seguto una selezione delle migliori frasi su questo argomento.





A me piacciono solo due tipi di uomini: gli stranieri e quelli del mio Paese. (Mae West)

Aveva la coscienza pulita. Mai usata. (Stanislaw Jerzy Lec)

Bisogna sempre dare spontaneamente quello che non si può impedire ti venga tolto. (Vittorio Alfieri)

Bisognerebbe fare un lungo esame di coscienza prima di pensare a criticare gli altri. (Molière)

Chi ha la casa fatta di vetro non dovrebbe gettare pietre contro quella degli altri. (George Herbert)

Chi trova un amico trova un tesoro. Chi trova un tesoro trova molti amici! (Anonimo)

Colui che non ama suo fratello, che lui può vedere, come può amare Dio che lui non può vedere? (Sacre Scritture)

Combattere per la pace è come fare l'amore per la verginità. (John Lennon)

Coraggio ce l'ho. E' la paura che mi frega. (Totò)

E' difficile credere che un uomo dica la verità quando sai bene che al suo posto tu mentiresti. (Henry Louis Mencken)

E' primo canone dell'arte politica essere franco e fuggire dall'infingimento; promettere poco e mantenere quel che si è promesso. (Luigi Sturzo)

Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male. (Eduardo De Filippo)

Finché il re è sano e salvo, tutti la pensano in egual maniera, ma, perduto il re, il patto è infranto. (Virgilio)

Gli uomini condannano l'ingiustizia perché temono di poterne essere vittime, non perché aborrano di commetterla. (Platone)

Gli uomini sono sempre contro la ragione, quando la ragione è contro di loro. (Claude-Adrien Helvetius)

Grande è la fedeltà della donna soprattutto quando non è richiesta. (Sören Kierkegaard)

Gratta il cristiano e troverai il pagano, rovinato. (Israel Zangwill)

I libri che recensiva li leggeva soltanto in seguito. Così sapeva già quello che ne pensava. (Elias Canetti)

Il denaro è un ottimo mezzo per sopportare la povertà. (Alphonse Allais)

Il dovere è ciò che ci si aspetta, dagli altri. (Oscar Wilde)

Il falso amico è come l'ombra che ci segue finché dura il sole. (Carlo Dossi)

Il filosofo scrive cose che non capisci, poi ti fa credere che è colpa tua. (Boris Makaresko)

Il lavoro d'equipe è essenziale. Ti permette di dare la colpa a qualcun altro. (Arthur Bloch)

Il massimo della stupidità si raggiunge non tanto ingannando gli altri ma sé stessi, sapendolo. Si può ingannare tutti una volta, qualcuno qualche volta, mai tutti per sempre. (John Fitzgerald Kennedy)

Il miglior sedativo per le smanie rivoluzionarie consiste in una poltrona ministeriale, che trasforma un insorto in un burocrate. (Giovanni Giolitti)

Il non parlare mai di sé è un'ipocrisia molto distinta. (Friedrich Nietzsche)

Il pastore cerca sempre di convincere il gregge che l'interesse delle pecore ed il proprio siano gli stessi. (Stendhal)

Il rimangiarmi le mie parole non mi ha mai dato l'indigestione. (Winston Churchill)

Il sesso senza amore è un'esperienza vuota, ma fra le esperienze vuote è una delle migliori. (Woody Allen)

In questo mondo è importante non aver l'aria di ciò che si è. (André Gide)

Intelligenza: quando ti accorgi che il ragionamento del tuo principale non fila. Saggezza: quando eviti di farglielo notare. (Anonimo)

La lode è l'omaggio da noi reso a opere che somigliano alle nostre ma che, naturalmente, non le eguagliano. (Ambrose Bierce)

La maggior parte della gente gode dell'inferiorità dei suoi migliori amici. (Philip Dormer Chesterfield)

La mezza età è l'epoca in cui faremmo qualsiasi cosa pur di sentirci meglio, tranne che rinunciare a quello che ci fa male. (Anonimo)

La parte preparatoria dei rimorsi, di solito, è abbastanza piacevole. (Marcello Marchesi)

La prima necessità dell'uomo è il superfluo. (Albert Einstein)

La ragione del più forte è sempre la migliore. (Jean de La Fontaine)

La satira è una sorta di specchio dove chi guarda scopre la faccia di tutti tranne la propria. (Jonathan Swift)

La televisione è un'invenzione che vi permette di farvi divertire nel vostro soggiorno da gente che non vorreste mai avere in casa. (David Frost)

L'abilità politica è l'abilità di prevedere quello che accadrà domani, la prossima settimana, il prossimo mese e l'anno prossimo. E di essere così abili, più tardi, da spiegare perché non è accaduto. (Winston Churchill)

L'amore ha diritto di essere disonesto e bugiardo. Se è sincero. (Marcello Marchesi)

Le guerre cominciano perché i diplomatici raccontano bugie ai giornalisti e poi credono a quello che leggono. (Karl Kraus)

Le mie opinioni possono essere cambiate, ma non il fatto che ho ragione. (Ashleigh Brilliant)

L'occhio vede tutto. Salvo sé stesso. (Alessandro Morandotti)

L'unica maniera per giustificare una bugia è un'altra bugia. (Alessandro Morandotti)

Mi piace avere amici rispettabili; mi piace essere il peggiore della compagnia. (Jonathan Swift)

Mi piace parlare di fronte a un muro di mattoni: è l'unico interlocutore al mondo che non mi contraddice mai. (Oscar Wilde)

Nei migliori dei casi uno regala quello che gli piacerebbe per sé, ma di qualità lievemente inferiore. (Theodor Wiesengrund Adorno)

Nelle persone di capacità limitate la modestia è semplice onestà, ma in chi possiede un grande talento è ipocrisia. (Arthur Schopenhauer)

Nessun uomo è così occupato da non avere il tempo di raccontare a tutti quanto sia impegnato. (Robert Lembke)

Nessuno è completamente infelice del fallimento del suo migliore amico. (Groucho Marx)

Nessuno può a lungo avere una faccia per sé stesso e un'altra per la folla, senza rischiare di non sapere più quale sia quella vera. (Marguerite Yourcenar)

Noi odiamo quelli che non accettano i nostri consigli e disprezziamo quelli che lo fanno. (Josh Billings)

Non è che ho paura di morire, solo che non voglio esserci quando accadrà. (Woody Allen)

Non esageriamo con l'ipocrisia degli uomini, la maggior parte pensa troppo poco per pensare doppio. (Marguerite Yourcenar)

Non mi ero perso, avevo trovato destinazioni alternative. (Anonimo)

Non sempre io sono del mio parere. (Paul Valéry)

Non vorrei mai far parte di un club che accetti fra i suoi membri un tipo come me. (Groucho Marx)

Nulla è impossibile per colui che non deve farlo. (Arthur Bloch)

Per essere perfetta le mancava solo un difetto. (Karl Kraus)

Per la maggior parte delle persone correggersi vuol dire cambiare i propri difetti. (Voltaire)

Posso fare qualunque cosa e se c'è qualcosa che non posso fare, vuol dire che non ne vale la pena. (Anonimo)

Quando una donna ti chiede cosa le sta succedendo, vuol dire che è già successo con un altro. (Roberto Gervaso)

Quello che ho detto ho detto. E qui lo nego! (Totò)

Raramente attribuiamo il buonsenso agli altri, all'infuori di quelli che sono d'accordo con noi. (François de La Rochefoucauld)

Sapere di non sapere è la cosa migliore. Fingere di sapere quando non si sa è una malattia. (Lao Tzu)

Se dovessimo tollerare negli altri tutto quello che permettiamo a noi stessi, la vita non sarebbe più sopportabile. (Georges Courteline)

Se nessuno ti vede mentre lo mangi, quel dolce non ha calorie. (Anonimo)

Si dice che il denaro non è tutto nella vita. Si parla sicuramente del denaro degli altri. (Sacha Guitry)

Sono tutto e il contrario di tutto. (Emily Dickinson)

Tutto ciò che chiedo è di avere la possibilità di provare che il denaro non può farmi felice. (Spike Milligan)

Un automobilista pericoloso è quello che vi sorpassa malgrado tutti i vostri sforzi per impedirglielo. (Woody Allen)

Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena incomincia a piovere. (Mark Twain)

Un conoscente è una persona che conosciamo abbastanza da ottenerne del denaro in prestito, ma non abbastanza da prestargliene. (Ambrose Bierce)

Vorrei meno corruzione o più occasioni per parteciparvi. (Ashleigh Brilliant)



Conosci una frase, un aforisma o una citazione che non è presente nel nostro archivio e desideri condividerla con gli altri utenti?
...inviacela, saremo lieti di pubblicarla

Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le frasi più interessanti.




Norme sulla privacy