BELLE FRASI SUL PROGRESSO


A volte è difficile rapportarsi con le novità che ci si presentano. Le frasi famose sul progresso analizzano appunto questa nostra incapacità che può essere superata solo con un rinnovamento generazionale. Tutto ciò che è nuovo può spaventare ma è anche ciò che permette all'umanità di sopravvivere a sempre maggiori difficoltà. Molte frasi scritte da grandi autori hanno come scopo solo quello di farci sorridere sui nostri difetti, altre frasi invece sono molto più profonde e sono un invito a riflettere su quanto l'uomo ha fatto per modificare ed adattare l'ambiente in cui vive. In un modo o nell'altro, questa raccolta di frasi tematica, sicuramente non mancherà di spingere ognuno di noi verso nuovi pensieri per aiutarci a vivere sempre meglio con gli altri. Ecco quindi di seguto una selezione delle migliori frasi su questo argomento.





Abbiamo la Terra non in eredità dai genitori, ma in affitto dai figli. (Proverbio Indiano)

Anche il progresso, divenuto vecchio e saggio, votò contro. (Ennio Flaiano)

C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti. (Henry Ford)

Chi è soltanto in anticipo sul proprio tempo, dal suo tempo sarà raggiunto. (Ludwig Wittgenstein)

Chi gode d'una ferma autorità presto apprende che è la sicurezza, e non il progresso, la più grande lezione nell'arte del governo. (James Russell Lowell)

Ciò che viene denominato peccato è invece un elemento essenziale del progresso. Senza di esso il mondo ristagnerebbe, invecchierebbe, diventerebbe insipido. (Oscar Wilde)

Dio non ha fatto che l'acqua, ma l'uomo ha fatto il vino. (Victor Hugo)

Grandezza e progresso morale di una nazione si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali. (Gandhi)

Ho un rapporto catastrofico con la tecnologia: se passo sotto ad un lampadario a gocce, si mette a piovere. (Woody Allen)

Ho visto più lontano degli altri, perché stavo sulle spalle di giganti. (Isaac Newton)

Il malcontento è il primo passo verso il progresso. (Oscar Wilde)

Il progresso non è altro che brancolare da un errore all'altro. (Henrik Ibsen)

Il progresso sarebbe meraviglioso, se solo volesse fermarsi. (Robert Musil)

Il progresso si deve alla forza delle personalità, non dei principi. (Oscar Wilde)

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell'avere nuovi occhi. (Marcel Proust)

Imparare è un'esperienza; tutto il resto è solo informazione. (Albert Einstein)

In assenza di pianificazione, la legge della giungla prevarrebbe. (John Fitzgerald Kennedy)

La civiltà è avere tutto quello che vuoi quando non ti serve. (Totò)

La difficoltà non sta nel credere nelle nuove idee, ma nel fuggire dalle vecchie. (John Maynard Keynes)

La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta. (Isaac Asimov)

La scienza non fa veri progressi se non quando una verità nuova trova un ambiente pronto ad accoglierla. (Pëtr Kropotkin)

La tragicità di un'epoca è resa dal suo riso. (Stanislaw Jerzy Lec)

La vita e la morte confluiscono in uno e non c'è né evoluzione né destino, soltanto essere. (Albert Einstein)

Lascia dormire il futuro come merita. Se si sveglia prima del tempo, si ottiene un presente assonnato. (Franz Kafka)

Le donne hanno un'inclinazione naturale per tutto ciò che è bello, elegante, scintillante e ricco; è un gusto al quale occorre attribuire i più grandi progressi dell'industria e dell'arte. (Alphonse Karr)

Le idee migliori sono proprietà di tutti. (Seneca)

Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle. (Voltaire)

L'uomo non esiste veramente che nella lotta contro i propri limiti. (Ignazio Silone)

Mai prima abbiamo avuto così poco tempo per fare così tanto. (Franklin Delano Roosevelt)

Niente di grande è stato fatto al mondo senza il contributo della passione. (Georg Hegel)

Non conformatevi alla mentalità di questo secolo, ma trasformatevi rinnovando la vostra mente. (San Paolo, Lettera ai romani 12,2)

Non sempre quello che viene dopo è progresso. (Alessandro Manzoni)

Nulla al mondo può ostacolare una persona che mostri un atteggiamento positivo e che veda chiaramente davanti a sé la sua meta. (Denis Waitley)

Oggi anche il cretino è specializzato. (Ennio Flaiano)

Ogni progresso è dovuto agli scontenti. Le persone contente non desiderano alcun cambiamento. (Herbert George Wells)

Ricordare il passato serve per il futuro, così non ripeterai gli stessi errori: ne inventerai di nuovi. (Groucho Marx)

Sbagliare è umano, ma per incasinare davvero le cose serve un computer. (Anonimo)

Se durassimo in eterno, tutto cambierebbe. Siccome siamo mortali, molto rimane come prima. (Bertolt Brecht)

Smettere di fare pubblicità per risparmiare soldi è come fermare l'orologio per risparmiare tempo. (Henry Ford)

Soldi, non moralità, questo è il principio delle nazioni civilizzate. (Ashleigh Brilliant)

Solo la ricerca dell'impossibile può condurre a ciò che è realizzabile. (Anonimo)

Tutto ciò che è moderno viene, prima o poi, superato. (Oscar Wilde)

Tutto ciò che ha valore nella società umana dipende dalle opportunità di progredire che vengono accordate ad ogni individuo. (Albert Einstein)

Un computer è quasi umano, a parte il fatto che non attribuisce i propri errori a un altro computer. (Anonimo)

Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse sarà in grado di porne uno. (Anonimo)

Un passo alla volta mi basta. (Gandhi)

Un uomo di genio non fa errori. I suoi errori sono voluti e sono portali di scoperta. (James Joyce)

Una delle più intense forze motrici che spingono l'individuo ad agire e a incamminarsi verso il cambiamento è la sensazione di dissonanza emotiva che egli avverte tra la sua dimensione interiore e quella relativa al mondo circostante. (Carotenuto)



Conosci una frase, un aforisma o una citazione che non è presente nel nostro archivio e desideri condividerla con gli altri utenti?
...inviacela, saremo lieti di pubblicarla

Iscriviti alla Newsletter


...ricevi GRATIS le frasi più interessanti.




Norme sulla privacy